Menu

Firenze come Tecla

by gud, ottobre 15, 2009

@ Festival della Creatività – Città Future-

la prima cosa che ho visto è stata il logo.
la prima cosa che ho pensato è stata :
wow.
dei cervelli incapsulati da lampadine(che sul website si illuminano anche), inseminatori e corrieri di idee ed innovazioni(?!?).
ancora wow.
poi una serie di domande di ordine minore ha popolato il mio cervello a lampadine a risparmio…
-che accidenti di freddo fa? -ed il mio padiglione dove accidenti è?-e perchè in comix qui c’è una X???

ma passando al dunque, ad attendermi oggi era il Workshop di fumetto…
come una turista smarrita, ho passato 3 minuti ad osservare la piantina del padiglione (da varie angolazioni) quasi come fosse moderna espressione d’arte, poi lo stand dell’ikea mi ha illuminata sulla direzione da prendere…tutto a dritto. fantastico.
Dopo due soli giorni di cenni di descrizioni di aspiranti fumettisti/illustratori, nemmeno sto a perdermi in dettagli sulle doti dei comicsandi 1,2 e 3…sarei scontata, ripetitva ed anche un po’ noiosetta;)
Mi sono seduta consapevole del mio limite ma tuttavia fiduciosa nell’idea che mi avrebbe salvata…idea che ancora attendo…
Lezione dai lunghi tempi ma decisamente gradevole, se non fosse stato per le visioni da sniffo indebito di benzene…(ndr gud non deve fare benzina. mai.)
Giunto il momento dell’elaborazione del soggetto, dopo un paio di consulti con Virgi, elaboro in 3 vignette…arriva un maestro/relatore dalla lunga chioma raccolta e le vignette diventano 5.
Poi mi guarda, non parla per tre secondi e poi dice : ” bene , fanne altre tre!ma non di vignet, di storie!”
P A N I C O.
sorrido, lui passa alla mano alzata dall’altra parte della stanza.
poso il mio sguardo sul disegno del mio destro vicino e vedo un’auto parlante più espressiva del mio stesso protagonista umano. scatto a sinistra ed una serie di scritte in new-american si spandono su un foglio di un mangaka nero settimo dan…ancora a destra, un po’ più in là vedo non una, non due e nemmeno tre bensì quattro completissime, sarcastcissime e fottutissime storie pronte ad essere copiate in bella, lette e apprezzate.
Questa sensazione si sta affezionando a me, questo simpatico attacco d’ansia da prestazione creativa è diventato un mio fedelissimo frequentatore…che potrei volere di meglio?
ma perfortuna godo della misera pietà rivolta a gli inetti del primo anno…

domani posterò qualche link e magari qualche foto. adesso mi do alla “caratterizzazione” dei personaggi etilomani delle mie vignette sperando in un colpo di genio…già già

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*