Senza titolo

M., me, musica leggera si sfuma nell’aria, il sapore dolce del vino bianco scende giù per la gola, una risata, qualche giravolta, qualche posa sexy che si scioglie nell’allegria di una serata di fine novembre…
Le ragazze, appena disinibite, dopo un po’ d’alchool…beh sono proprio belle!
E fanno fatica a scrivere su i tasti neri di una tastiera made in taiwan…
Incominciano i primi vaneggiamenti, l’equilibrio vacilla un pochino, M. canta, io scrivo, ancora!
Riscrivo la stessa parola tre volte, c’è sempre una lettera che non azzecco…e questo è male!
M. è giudiziosa. forse…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *