Menu

Scontato. quasi a saldo…

by gud, novembre 29, 2009

Vicino a me. Troppo vicino.

Troppo per cosa, mi chiedo.

il tuo respiro sulla mia pelle che rabbrividisce.
la mia voglia farsi a poco, a poco incontenibile.
il calore del tuo corpo ingenuo. ancora troppo vicino.

Annoda strette queste mie mani.
Allontanati.
Resta.

Non so capire neppure se è vero che voglia sfuggirti.

Le tue dita leggere sulle mie labbra.
Il respiro mi muore in gola.

I miei occhi chissà cosa vogliono dire.
Increduli cercano solo il tuo viso.
ed allora baciarti non basta…

Più vicino. troppo vicino per lasciarti andare…

2 Comments


    • Reply Cancel Reply
    • novembre 30, 2009

    Fiù fiù fiù... (fischietto con far distratto)E non dirmi che tra realtà, sogni e scrittura non ci sia un nesso...

    • Reply Cancel Reply
    • dicembre 2, 2009

    mia cara GUD,just do it.

Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*