La donna blù.

E’ bello il cielo da qui, è più grande, è più profondo.
Mi piace il cielo quando è soltanto cielo, quando non ci si incolla sopra nessuna pretesa d’essere altro.
Qui mi piace anche il vento. Anche se mi scompiglia leggero, i capelli.
Qui mi piace un po’ tutto, perchè fondamentalmente, qui, mi piaccio io.
E gli sguardi languidi, le parole accompagnate dalle carezze del Ghibli,
il tè nero e bollente, lungo fino all’alba e le tue storie,
e i miei sospiri…
Scivola tutto fino al giorno nuovo, a questa aurora che fa le mie iridi, un poì più ambrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *