Menu

Certe persone lasciano un segno indelebile.

by gud, giugno 2, 2012

Io sono un’artista.
Ho uno spiccato gusto estetico-contenutistico.
Nutro una smodata passione per la tipografia.

Passione nata alle elementari, quando il font scelto con cura per le mie ricerche era Times New Roman rispetto a Comic sans usato da tutti gli altri bambini.
O forse prima, quando inventai il carattere, più tardi rinominato “Ego”, che in ogni lettera nascondeva delle “g”  rosa.

Ho frequentato corsi di perfezionamento ovunque.
Sono stata a New York a Londra ed a Tokio. Più volte.
E’ più di amore profondo, è un legame ardente fatto di storia, di scoperta, di classe, di emozione tanto che scegliere il giusto carattere da utilizzare neanche mi sembra più un lavoro.
Utilizzo soltanto font progettati da me.

Ogni singolo carattere è concepito da una precisa emozione, da un preciso impulso e connesso alla perfezione con la parola da scrivere, al “progetto” previsto.

Passo anche settimane insonni a progettare il giusto font, il font perfetto al “progetto” designato.
Ed è giusto così perché quando arrivo ad imprimere i miei caratteri, tutto è semplicemente perfetto.

Certo, ci ho messo un po’ ad essere precisa con quella macchinetta, ho dovuto fare delle prove, ma tutto sommato me la sono cavata bene.
 

In ogni caso ne è valsa la pena perché il mio font nella parola “troia” tatuato sulla tua fronte fredda
è magnifico.
Ed io sono un’artista.

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*