Menu

Dialogo cuscino

by gud, maggio 8, 2013

-Cosa mi stavi chiedendo?
-Ti va di dormire insieme?
-Non dirmi queste cose.
-Se vuoi non te le dico.
-No non voglio.
-Hai detto tu che volevi la verità.
-E tu da quando mi prendi alla lettera?
-Stupida.
-Ci credi al caso?
-Sì, abbastanza.
-Che schifo abbastanza.
-Sì ci credo.
-Ma ci credi nel senso che certe cose capitano senza un perché oppure credi che nelle cose che capitano così, ci sia un senso?
-Credo la seconda, credo…
-Io no.
-Tu no cosa?
-Io non credo al caso, in nessun caso.
-E in cosa credi?
-In dio.
-In quale dio?
-In un dio, uno di quelli che fa capitare le cose, uno di quelli che puoi ringraziare, o in questo caso con cui puoi arrabbiarti parecchio.
-Arrabbiarti? Perché?
-Perché tu.
-Perché io?
-Lascia stare…
-Insomma credi in dio… e basta?
-Ti pare poco?
-Mi pare… abbastanza.
-Mh…
-Mh…
-Credo un’altra cosa.
-Sentiamo
-Credo di essere fatta per sognare sola ma
-Ma?
-Non per dormire sola.

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*