More

Ricordi ancora quando la pelle era carta bianca? Poco. Già da bambino, per cogliere more, tornavo a casa rigato di spine. Mia nonna sorrideva scuotendo la testa, mi prendeva in braccio e con pazienza disinfettava le mie ferite di guerra. Quanto frizzava. Facevo gli occhi lucidi ma non piangevo, speravo che quello strazio finisse in… Continua a leggere More

Prendo nota.

Certo che le persone sono proprio strane.E scriverò di loro con leggerezza, almeno in questo caso.Alcune danno tanto per scontato.Altre pensano di no ma non vedono al di là del loro naso. Io mi nascondo dietro la frangetta e prendo appunti sul mio taccuino.Annoto chi mi parla così tanto per fare e chi invece qualcosa… Continua a leggere Prendo nota.