Quattro Quinti

Io non posso aspettare Io non so aspettare Io non posso aspettare Io non riesco ad aspettare. Aspettare. Quattro costanti quarti di clavette africane con un’imprecisione che mi sfugge: le mie ginocchia sotto il tavolo. Tengo il tempo, che è un uomo che ti apre la portiera dell’auto ma che quando hai bisogno che ad… Continua a leggere Quattro Quinti

Frattura

Se anche non mi amavi stupidamente tanto quanto io facevo con te, non ha importanza. Non ne ha nella misura in cui l’amore condiviso, l’amore per un viso, si fa riflesso negl’occhi dell’amato e  perdersi nel tenero lucido nero è uno sfarfallare di ciglia. L’abisso di chi si innamora una seconda volta, oltre l’amato, di… Continua a leggere Frattura

Costa

Mi perdo e mi ritrovo qui.Sotto un temporale di spilli. Non amo gli ombrelli.Sono fatta apposta per farmi male.Per farmi fare male. Certi giorni sono fatti di spigoli.E tu devi camminare lo stesso.Inciampando meno.Inciampando meglio. Mi perdo e mi ritrovo qui.Con la convinzione stretta nelle maniche se tutto il mondo cambianoi no.Noi mai.Che da sempre siamo… Continua a leggere Costa