Menu

Madeleine Proust

by gud, febbraio 9, 2012
Sentire un sapore.
Percepire un odore.
Inciampare nella crepa poco evidente del marciapiede.
Una vetrina.
Un colore.
Una canzone alla radio nel negozio in cui entri per caso.
Una parola.
Un’espressione.
Un pensiero.
Non importa cosa, ma mi porta sempre lì: di fronte a te.

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*