Menu

Piramidina

by gud, agosto 19, 2016

Hai presente i giochi di legno?
Non i rompicapo, quelli per bambini, per i bambini intelligenti.
Per i bambini coi genitori un po’ fricchettoni o molto radical che hanno questi figli di nome Zeno a cui invece del monopattino comprano le biciclette in abete senza pedali.
Ecco, hai presente quel gioco a incastro coi parallelepipedi tutti diversi, che devi infilare nei buchi giusti della scatola di legno da cui li hai tirati fuori? Ma non come avevamo noi, di plastica colorata che se non eri daltonico il più era fatto.
Tutti di legno chiaro, con forme simili.
Avevamo detto bambini intelligenti no?
L’altro giorno ero con uno dei cani al parco e ad un certo punto lo vedo tramestare con aria molto sospetta, mi avvicino alla voragine che stava scavando e vedo che cercava di nascondere un oggetto non identificato che poco dopo è diventato una piramidina a base quadrata con una punta che riportava i segni di una guerra persa col mio cucciolone.
Otto capitoli del manuale della buona manipolatrice dopo, glielo tolgo di bocca senza farmi trinciare alcun arto, sto migliorando, e mi guardo intorno finché non vedo lo Zeno della situazione.
Mi avvicino colpevole e gli porgo questo legnetto spuntato. Ovviamente mi scuso e cerco di capire quanto profonda sia la ferita dei denti del mio meticcio sul cuore di bimbo.
Sto per andarmene e questo piccino mi dice “Sai adesso anche se incastro questo nel buco giusto, resterà sempre uno spiraglio, non si potrà più fingere che non sia successo”.
Quindi niente, figli miei monopattino.

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*