Legami

Nella gabbia delle scale dell’istituto hanno fatto un’installazione.Consiste in un filo rosso intersecato nella ringhiera, in tensione sul pozzo delle scale. Entri e l’occhio segue questa traccia fulva che si perde nel grigio della pietra e delle impalcature. La luce smorta delle scale concilia il sonno, s’intona alla pioggia, dal filo rosso un filo di… Continua a leggere Legami

Divano.

È un po’ come quelle sere passate sul divano.Tra i libri, il computer, il gatto, la tv di sottofondo, gli occhiali.Magari un caffè. Un istante.Un pensiero. Appoggi il libro sul tavolinoSalvi con nome e metti in standbyIl felino segue il gomitolo tirato lungo il corridoio – No questo film mi piace, lascialo – dice lui… Continua a leggere Divano.

L'amore ai tempi di Android

Sta tutto chiuso lì.In un miracolo di tecnica e concetto.Un centinaio di grammi fragili e complessi.Un amore odio costante e morboso.Un bisogno. Inventato.Lo dimentico.Spesso.Eppure la sera, quando vado a letto, diventa scrigno di pensieri inespressi, desideri percepiti e non formulati, diventa il nesso tra i sogni fatti anche prima di dormire e la vita vera,… Continua a leggere L'amore ai tempi di Android