La filosofia del Pigiama

Ci sono giorni, come oggi, nei quali nemmeno mi viene in mente l’idea di togliermi il pigiama.Perché sono pigra da morire potrebbe essere un’ottima risposta, ma sotto sotto, sotto il pile, sotto il piumone, sotto il plaid più caldo e confortevole della mia personalità c’è dell’altro.Se uscissi di casa in pigiama sarebbe tutto più semplice.… Continua a leggere La filosofia del Pigiama

Ti amo.

Non sono sconvolta.Forse non sono nemmeno stupita.Sì, ho tremato appena.Sì, ho abbassato lo sguardo subito dopo avertelo detto.Ma non c’è stato un momento in cui mi sia accorta che era così.Non c’è stato perché malgrado tutto, lo sapevo già da quel bacio rubato la prima sera.E’ buffo? Assurdo? Strano?Forse.Poco importa, il resto che è venuto… Continua a leggere Ti amo.

Dettagli

Quanto ti ho aspettato.La speranza non mi ha consumata, mi ha corrosa.Caustica nel prendersi gioco di me.Io ho resistito, stanca, non stremata.Sono rimasta qui.Ad aspettare te. Poi sei tornato.Privo di perché.Ed eri bello.Bellissimo.Tanto bello che non mi accorsi subito che fossi dimagrito.Eri più leggero.Di ventuno grammi almeno.

A che Pensi?

Questo piccolo autoritratto me lo sono fatto l’altro giorno e sono io riflessa narcisisticamente nel vetro del mcDonald fuori dalla Stazione. Ero insieme alla Virgi. No, non ci siamo concesse il solito HappyMeal, giusto un caffeino. Che poi volevamo prendere da un’altra parte ma c’era troppa gente quindi cosa meglio del Mc per mettere alla… Continua a leggere A che Pensi?

Le principesse non hanno i capelli corti.

Una volta c’ero. Non sembra più lo stesso posto. Cammino tra le rovine.Non si distingue il vialetto dalle macerie.Le case non sembrano nemmeno più case.Si vede soltanto il fiume ma il percorso è cambiato.E l’acqua non è più trasparente. Albeggia.Cammino da prima che facesse buio.Stremata ma non stanca.Soffia uno scirocco leggero.Penetra negli strappi incrostati del… Continua a leggere Le principesse non hanno i capelli corti.

A Fuoco Lento

Fuori è buio.Il bollitore per il tè è sul fuoco.Accendo le luci in camera, quelle piccoline avvolte intorno alla trave, che fanno tanta atmosfera.Mi sdraio sul letto e aspetto. Arrivi tu.Sai di freddo.Di freddo e di buono.Mi baci.Mi baci ancora.Mi baci in quel modo semplice.Poi di più, più lungo.Da film.Mi accarezzi il viso.Poi mi stringi… Continua a leggere A Fuoco Lento

Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita.

A volte penso che non avrei dovuto lasciare tutto questo spazio alla mia fantasia.Da quando ho cominciato a pensare e disegnare, la mia immaginazione, che già era potente, si è trovata a briglia sciolta in un mondo pieno zeppo di stimoli e appigli.Così l’insegnante di greco è una fattucchiera illuminata dalla luce giallastra del calderone… Continua a leggere Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita.

La priorità

La miscela buona, quella che scelgo sempre, che metto con cura nella macchinetta da espresso, sì perché noi italiani siamo fissati, il caffé dev’essere buono, non si possono bere certi troiai, e quindi c’è una specie di tradizione da mantenere, quasi più un rituale. Peccato che non mi riesca usare il macinachicci… sarebbe decisamente più… Continua a leggere La priorità

La verità è come un pruno.

Io non capisco niente.In generale.Non sono una di quelle persone a cui si chiedono chiarimenti o da cui ci si aspetti coerenza o responsabilità.Sono un essere particolare.Filantropa e misantropa in egual misura.E odio questo fottuto vizio  che ho, di grattare la superficie.Qualunque essa sia.Che sia la crosticina di una sbucciatura sul ginocchio, la scorza dura… Continua a leggere La verità è come un pruno.